CAVATELLI AL RAGU’ DI MANZO

20181103_133912.jpg

Ingredienti per 4 persone:

  • 500 gr. farina di grano duro
  • acqua
  • 1 kg di carne di manzo a cubetti
  • 1,5 ml di salsa di pomodoro
  • due bicchieri di vino rosso fermo da tavola
  • 1 cipolla dorata
  • 1 carota
  • 1 gambo di sedano
  • sale q.b.
  • olio evo q.b.

Preparazione:

Per la preparazione dei cavatelli fatti in casa leggete l’articolo dedicato alle orecchiette e quando arrivate alla preparazione delle cordicelle di pasta tornate qui.

Diversamente dalle orecchiette, le cordicelle di pasta per la preparazione dei cavatelli è necessario che siano più sottili (almeno la metà di quella prevista per la realizzazione dei cavatelli). Per la lunghezza del cavatello, invece, sta’ a voi decidere in base ai vostri gusti ed alla grandezza delle vostre mani. Io di solito preparo dei segmenti di pasta di 3-4 cm (o inferiori se utilizzo il cavatello con i legumi). Clicca Qui per vedere il video dimostrativo.

20181103_120839.jpg

Riponete i cavetelli su un ripiano di legno o dei vassoi di carta pressata precedentemente infarinati, copriteli con un canovaccio di lino o cotone e passate alla preparazione del ragù di carne.

Per la preparazione del ragù di carne:

Prendete una pentola con doppio fondo capiente e aggiungete olio q.b., acqua q.b. ed il battuto di carote, sedano e cipolla. Ponete su fiamma a fuoco medio e fate rosolare sino a quando il battuto di verdure si sarà ammorbidito o quasi completamente sciolto. Versate la carne di manzo in pentola e fatela rosolare a fuoco vivace. Una volta che la carne si sarà schiarita e risulterà rosolata in ogni sua parte aggiungete la salsa di pomodoro e i due bicchieri di vino rosso. Portate a bollore e poi abbassate la fiamma lasciando pippiare il sugo per almeno tre ore. A cottura quasi ultimata aggiungete una manciata di sale, miscelate, assaggiate e se il sapore è di vostro gradimento …bene siete a metà del lavoro! (Un piccolo suggerimento: se amate l’alloro ed il pepe potete aggiungerne, del primo, qualche foglia durante la cottura; del secondo a fuoco spento quanto vi aggrada).

Per la preparazione del piatto completo:

Mettete una pentola capiente di acqua sul fuoco. Attendete la bollitura dell’acqua, aggiungete del sale grosso e dopo che l’acqua ha ripreso a sobbollire versatevi i cavatelli precedentemente preparati. Fate in modo che la bollitura rimanga costante ed attendete che i cavatelli giungano a cottura. Solitamente i tempi di cottura variano dai 10 ai 15 minuti. La variazione dipende dallo spessore della pasta e dai gusti dei commensali. Io preferisco mantenere una cottura callosa di modo che poi si possa completare la cottura e la mantecatura in un secondo momento a seconda del condimento che si utilizza.

Giunti a cottura scolateli per bene (essendo pasta fresca tendono ad assorbire molta acqua ed a rilasciarla in tempi più lunghi rispetto al normale). Poneteli in un contenitore capiente stratificandoli con il sugo del ragù. Mischiate il tutto e … festeggiate con la vostra pancia e con …tanto buon gusto a tavola!

E noi ci ritroviamo alla prossima ricetta 😉 ……… mhh chissà con quale prelibatezza?!

Ciaooooooooooo

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: